Skip to main content

Nuove prospettive nella Malattia di Parkinson, dalla diagnosi precoce al trattamento

Intervista a Alfredo Berardelli By 20 Febbraio 2024No Comments
IntervisteSpeciali

La possibilità di effettuare una diagnosi precoce e non invasiva della Malattia di Parkinson potrebbe aprire la strada a una migliore gestione clinica di questi pazienti.

In questo senso, il gruppo guidato da Alfredo Berardelli, Professore emerito in Neurologia presso il Dipartimento di Scienze Umane della Sapienza Università di Roma e Past-President della Società Italiana di Neurologia, sta studiando da tempo le possibilità legate all’analisi dell’alfa-sinucleina oligomerica. Lo abbiamo incontrato per chiedergli qual è lo stato dell’arte e quali sono le prospettive in ambito terapeutico.